giovedì 29 settembre 2011

Il neutrino non è il tachione


Sempre parlando dei neutrini, se nel vuoto la loro velocità fosse superiore alla costante C, non sarebbero comunque tachioni, particelle che hanno o energia e quantità di moto reali, con massa a riposo immaginaria, oppure se la sua massa a riposo e la sua quantità di moto sono reali, com energia immaginaria.
Proprietà strane, ma che rispecchiano le previsioni della relatività ristretta: i tachioni godono di due proprietà particolari:
1) La loro velocità aumenta al diminuire dell'energia, di conseguenza non possono scendere sotto la velocità della luce;
2) La freccia del tempo per loro è invertita.
Ora:
a) esistono i neutrini posso essere più lenti della velocità della luce nel vuoto, vedi quelli emessi dal sole
b) rispettano il secondo principio della termodinamica, quindi la freccia del tempo è uguale a quella di tutto l'universo
Quindi è necessario riscrivere le trasformate di Lorentz, per rendere coniugare i dati concreti con le previsioni teoriche che hanno portato ai tachioni

Nessun commento:

Posta un commento