mercoledì 21 dicembre 2011

Loverismo



LOVERISMO: dietro questa parola c'è la storia di un movimento artistico/culturale che nasce dalla passione per l'arte. Laddove c'è Amore e si crede DAVVERO in ciò che si fa, il rispetto per le creazioni e le idee degli artisti che un giorno riempiranno le pagine di manuali di storia dell'arte iper-contemporanea, prende forma il LOVERISMO.

Lo spirito dei LOVERISTI si cela dietro il potere della LOVOCRAZIA: basta speculare sugli artisti, basta curatori che succhiano energie ad artisti che hanno qualcosa da dire, basta galleristi che non fanno altro che speculare sulle opere d'arte senza avere la minima idea di cosa c'è al di là della tela. In opposizione al "mercantilismo" e al "favoritismo" purtroppo estremamente presente nel circuito dell'arte nasce il pensiero "LOVOCRATICO": il LOVERISMO non è per tutti! Essere LOVERISTA vuol dire AMARE l'arte per quello che ha da dire e non per il suo valore economico. Il LOVERISMO ripugna il concetto di arte=supermarket.

Ebbene... QUAZ ART E' LOVERISTA

Nessun commento:

Posta un commento