martedì 13 dicembre 2011

Peace Island

“… auspichiamo che isole di dialogo civile, di progresso sociale e di costruzione di pace prendano il posto degli scontri violenti, come quelli che sabato 15 ottobre a Roma hanno coinvolto anche la nostra sede.”

Enzo Orlanducci

Presidente Esecutivo - ANRP


La mostra evento Peace Island 2011, nasce dalla volontà di cooperazione e dalla collaborazione di associazioni, artisti, intellettuali e studenti per consentire la ripresa delle attività della sede della ANRP, gravemente danneggiata da un violento attacco di infiltrati durante la manifestazione romana degli Indignados del 15 ottobre 2011.

Il prof. Enzo Orlanducci, Presidente esecutivo della ANRP, e la curatrice Francesca Pietracci, responsabile Art Division ANRP, colgono l’occasione per promuovere, ancora una volta, le energie vitali della nostra società in ambito artistico e intellettuale e dare modo al pubblico romano, ma anche internazionale, di ritrovarsi per scambiare le proprie idee in merito ai valori della memoria, della democrazia, della libertà e, in generale, del rispetto dei diritti umani. Più di 50 artisti, provenienti da tutto il mondo e vicini da decenni ai progetti della ANRP, partecipano con le loro opere e i loro interventi. Verrà esposta anche una tela lunga più di 25 metri, realizzata da 26 artisti che nel 2003 hanno partecipato ad un laboratorio per la pace e ad una mostra sui Diritti Umani ad Argostoli, capoluogo dell’isola greca di Cefalonia, luogo dell’eccidio dei soldati italiani compiuto da reparti dell’esercito tedesco nel settembre 1943. Per arrivare ai noti fatti di cronaca, la fotografa Patrizia Dottori realizza la performance “Lapides” che non ha potuto eseguire durante la manifestazione romana degli Indignados del 15 ottobre scorso. Ad intervenire tra gli altri, in qualità di ospiti d’onore, sono due sociologi e due storici dell’Università degli Studi La Sapienza di Roma: Franco Ferrarotti, Maria Immacolata Macioti, Luciano Zani, Anna Maria Isastia.

Questi sono i contenuti portanti dell’iniziativa, accolta con interesse dall’Istituto Superiore Antincendi di Roma e da Indiateca. Teatro India, con il patrocinio di Comune di Roma, Provincia di Roma e Regione Lazio.

Gli artisti presenti svolgeranno incontri e laboratori dal 13 al 17 dicembre, dalle ore 16 alle ore 19,30, presso la sede della mostra: Istituto Superiore Antincendi – via del Commercio 13, Roma.


OPERE IN MOSTRA

Franco Altobelli, Karin Andersen, Sabato Angiero, Francesco Astiaso Garcia, Navid Azimi, Ivan Barlafante, Bato, Romolo Belvedere, Giorgio Bevignani, Andrea Boldrini, Luigi Caiffa, Carlo Canè, Georges de Canino, Franz De Blasi, Niccolò De Napoli, Claudio Di Carlo, Lucio Castagneri, Patrizia Dottori, Orit Drori, Ossama Mahmoud Emam, Anna Esposito, Fiorella Fiore, Ines Fontella, Elizabeth Frolet, Daniel Gonzalez, Fathi Hassan, Paulina Humeres, Emilio Leofreddi, Giorgio Lupattelli, Gabriel Maldonado, Anna N. Mariani, Stefano Massimo, Melange, Isabella Nurigiani, Christian OFF, Anna Paparatti, Hannu Palosuo, Giovanni Papi, Eugenio Percossi, Carlo Pettinelli, Anton Roca, Fuke Pi San, Lorenzo Scanu, Stefano Scheda, Felipe Senatore, Shagayegh Sharafi, Salvator Spagnolo, Beatrice Tosi, Rafael Vanegas, Roberto Vignoli, Esteban Villalta Marzi, Caterina Vitellozzi, Rita Vitali Rosati, Yoshinobu, Emad Abdel Wahab, Jenny Watson.
INTERVENTI

Franco Ferrarotti, Maria Immacolata Macioti, Luciano Zani, Anna Maria Isastia

PERFORMANCES

Patrizia Dottori, Lapides, 2011 – Melange, Immigrant Movement International, 2011

INSTALLAZIONI

Peace Island, Cefalonia, 2003 – Isabella Nurigiani, Diversità, 2011 – Salvator Spagnolo, Fusion, 2011 – Francesco Astiaso Garcia, Astrazione Ossa e Colore, 2010 – Giovanni Papi, Long Time, 2011 – Caterina Vitellozzi, Big Bang Era II, 2011.


INFO e SEGRETERIA: anrpita@tin.it – tel. 06 7004253 – mob. 3483005294
www.anrp.it

Nessun commento:

Posta un commento