martedì 7 febbraio 2012

Violino d'Autore



Il gioiello usato per ferire la carne.
La violenza contro le donne.

La performance "Il gioielliere" di Kyrahm e Julius Kaiser è un'azione di pochi minuti, ma che racchiude significati e segni antichi.

Sulla schiena di Kyrahm, Julius Kaiser crea una composizione estetica di aghi inseriti nella sua carne per sostenere una lunga serie di collane di perle.

E' la decostruzione dello status symbol. Il tema atavico delle differenze di potere tra i generi.

Presentata all'evento collaterale della Biennale di Venezia 2009 di Annie Sprinkle e Beth Stephens, presso la Dinnerwave Art Gallery in Arizona nello stesso anno, per il festival Corpo del Museo di Nocciano nel 2011, la versione Marie's Baby è stata rappresentata per il progetto Woyzeck con il collettivo Cercle e altri artisti.

Kyrahm e Julius Kaiser sono due artiste internazionali che operano nel settore della performance art da molti anni.

Per AL9eArtstudio, una nuova versione stavolta musicata dal violinista compositore Luca D'Alberto - (Viola, Violectra 6 corde, Violino, polistrumentista), che seppur giovanissimo, ha già effettuato l'apertura delle date milanesi del leggendario gruppo dei DEEP PURPLE, la creazione di musiche originali per mostre tenutesi al MOMA di NEW YORK. Collabora ed ha collaborato inoltre con artisti del calibro di Sandro Lombardi, Alan Wilder (Depeche Mode), Mike Garson (David Bowie), Astrid Young, The Electronic Conspiracy, Xabier Iriondo (Afterhours).

Una combinazione esplosiva di linguaggi che unisce body art estrema e musica di altissimo livello.

L'azione sarà una delle performance presenti nell'evento Gallo di Cuori del 14 febbraio di AL9Eartestudio. 


 AL9Eartestudio 
Via Monte del Gallo 88 
0664014219 
dalle ore 20.30


Per la comunicazione ufficiale dell'evento:

http://www.lobodilattice.com/gallo-cuori

 Rita Novelli

Nessun commento:

Posta un commento