giovedì 22 marzo 2012

Alterazioni 2012



Alterazioni 2012: ecco il bando di partecipazione ad “Alterazioni visive”. Si rivolge ai creativi di ogni età e  nazionalità per la collettiva di luglio al Castello Aldobrandesco di Arcidosso

Le opere possono spaziare dalla fotografia alla grafica, dall’illustrazione alla scultura, dalla pittura al video, dalle installazioni al design. Per partecipare alla selezione inviare una mail con la foto delle opere entro il 14 maggio 2012 a alterazionivisive@artq.it

“Alterazioni 2012”, giovane festival dell’Amiata dedicato all’arte in ogni sua forma ed espressione, invita i creativi di ogni età e nazionalità a partecipare al bando per la selezione delle opere che verranno esposte nella collettiva in programma dal 28 luglio alla fine di agosto al  Castello Aldobrandesco di Arcidosso.


Il tema della mostra è “Il movimento delle percezioni”. Agli artisti il compito di dare vita a questo “movimento”, attraverso istallazioni, proiezioni video, dipinti, sculture. Linea guida del percorso sarà l’interazione fra le opere e il pubblico, grazie alla stimolazione diretta e indiretta dei cinque sensi. L’obiettivo è mettere in discussione ogni certezza in favore di nuovi percorsi di pensiero improntati al dinamismo.


La partecipazione al concorso è aperta a tutte le forme espressive, dalla fotografia alla grafica, dall’illustrazione alla scultura, dalla pittura al video, dalle installazioni al design. Tra gli artisti selezionati per la mostra  al Castello Aldobrandesco, i migliori avranno la possibilità di esporre anche a Salerno nella collettiva  di Studio 21 Tattoo & Art Gallery. Per partecipare alla selezione è necessario inviare entro il 14 maggio 2012 una mail ad alterazionivisive@artq.it con la foto delle opere  in formato digitale a bassa risoluzione, una breve biografia e i recapiti telefonici. I partecipanti che saranno selezionati per la mostra verranno contattati entro la fine di maggio telefonicamente o via mail.


La scelta degli artisti sarà decretata da una giuria di esperti composta da Max Papeschi, Elio Varuna e Lapo Simeoni, che sono 3 artisti di livello internazionale; Mauro Papa del Cedav di Grosseto; Togaci Arte, curatrice  e gallerista; Mauro Tropeano, curatore per 999gallery; Rossana Calbi, curatrice per Studio21; Michele Guidarini e Filippo Raffi  dell’associazione Artq.


Nessun commento:

Posta un commento