martedì 22 maggio 2012

Il Calore Minimalista



Il 26 maggio alle ore 18.30 Ada Costa presenterà il suo lavoro presso la ECOS  Gallery, il nuovo spazio di via Giulia diretto da Elio Casalino e Corrado Veneziano.  Il calore minimalista (questo il titolo della mostra) è il quarto appuntamento della rassegna d’arte contemporanea – curata da Anna D’Elia – in programma fino a metà luglio a Roma.

Nelle geometrie trasparenti di Ada Costa un laser rosso incide tagli come ferite.
Il corpo e lo spazio sono, da circa trent’anni, al centro della ricerca dell’artista che, al rigore minimalista delle geometrie pure, aggiunge il calore del vissuto. Non un corpo neutro, quello di cui reca testimonianza e raccoglie tracce, ma un corpo di donna eternamente tradita. Mani e occhi disegnano linee e traiettorie, come i fili di luce che annodano nello spazio storie di desiderio e dolore, vincite e perdite.

«Ogni opera – prosegue Anna D’Elia nel testo critico - esibisce nella scelta delle forme, dei materiali, dei colori e dei simboli, la dialettica del doppio. Geometrico e organico, mentale e carnale convivono in cerchi di ferro antico colmi di rosse cere e in vitrei mattoni attraversati da raggi laser.»
  
Ecos Gallery, via Giulia 81/A, 00186, Roma; tel. 06.68803886 - 349.8526319, www.ecosgallery.com

Nessun commento:

Posta un commento